Premio Speciale “Eccellenza e Tradizione” a Carlo Piacenza.

 

A Carlo Piacenza il Premio Speciale “Eccellenza e Tradizione” del Premio EY “L’Imprenditore dell’anno” 2018

Quest’anno in Italia il Premio “L’Imprenditore dell’Anno” celebra la sua ventiduesima edizione.
Un Premio riservato agli imprenditori che hanno contribuito in modo significativo alla crescita dell’economia italiana dimostrando intraprendenza, creatività e impegno senza eguali e che oggi meritano un riconoscimento che li valorizzi ancora di più.
Un Premio a persone uniche, assegnato da una Giuria, composta da noti esponenti del mondo delle istituzioni, dell’economia e dell’imprenditoria.
Il Premio si è esteso in 150 città e 65 Paesi, assegnando oltre 900 riconoscimenti all’anno agli imprenditori più innovativi e di successo nel mondo.

La giuria ha assegnato il Premio Speciale “Eccellenza e Tradizione” a Carlo Piacenza, Amministratore delegato della F.lli Piacenza per aver affermato la propria azienda “come eccellenza nel settore dei tessuti di lusso, conquistata attraverso una sapiente gestione della materia prima unita all’artigianalità del “made in Italy”.

Più che un premio all’imprenditore, è un premio alla famiglia che ha portato avanti la tradizione lungo tutta la storia dell’azienda, nel segno della coerenza e dei nostri valori – commenta Carlo Piacenza. Più in generale credo che sia un riconoscimento al modo di fare impresa che distingue da sempre il distretto biellese.

Carlo Piacenza nasce a Pollone nel 1955. Amministratore delegato dell’azienda Fratelli Piacenza S.p.A.
La sua carriera inizia subito dopo gli studi superiori. Comincia il suo lavoro all’interno dell’azienda di famiglia, occupandosi principalmente di reperire e selezionare in tutto il mondo le migliori materie prime. 
Successivamente lavora all’interno del lanificio collaborando nei vari processi produttivi e mettendo particolare attenzione alla ricerca ed innovazione di nuove tecniche migliorando l’organizzazione del lavoro e incrementando così la produzione. 
Carlo Piacenza ha sempre voluto contribuire nell’ambito sociale. Nel 1986 viene nominato Console onorario del Perù per la Regione Piemonte e Valle D’Aosta, carica che ricopre fino al 1996.
Diventa nel 2016 Presidente dell’Unione Industriale Biellese, dimostrando ancora una volta il suo grande interesse per il territorio.

Candelo in Fiore 2018

Un viaggio alla scoperta delle origini del cashmere 

Tra il 21 aprile e il 6 maggio 2018 uno dei Borghi più belli d’Italia, il Ricetto di Candelo, ospiterà la XVI edizionedell’evento conosciuto come “Candelo in fiore”. 

Questa fortificazione di epoca medioevale, verrà trasformata in un giardino fiorito grazie alle abili competenze di alcuni florovivaisti. Colorate ed eleganti decorazioni floreali sommate alla magica atmosfera che caratterizza questo borgo ogni giorno dell’anno, permetteranno ai presenti di immergersi in una sognante suggestione. 

Spettacoli, mostre e mercatini faranno da cornice a queste giornate dedicate alla celebrazione della natura e dei colori della primavera. 

Il focus di questa edizione, in occasione dell’anno del turismo Europa-Cina, sarà “Sogni d’Oriente“.

Proprio in questo contesto si inserisce Piacenza Cashmere.

L’azienda ha conosciuto la cultura asiatica grazie a Mario Piacenza, appassionato di alpinismo che nei primi del ‘900 in occasione di alcune spedizioni in Asia ha scoperto quello che ancora oggi è considerato uno dei tessuti più pregiati, il Cashmere. 

La cultura asiatica ha influenzato anche il Parco naturale Burcina, una ex proprietà Piacenza che si è arricchita di generazione in generazione grazie alla passione che i discendenti della famiglia nutrivano nei confronti della natura. Proprio una delle zone più conosciute e caratteristiche del parco, la valle dei rododendri, ha origine asiatica. 

Piacenza Cashmere, per questi motivi, nella Sala Cerimonie del Ricetto, darà la possibilità ai visitatori di godere di due percorsi espositivi intitolati rispettivamente: “Dalla materia prima al prodotto finito: un viaggio all’insegna della qualità, tracciabilità e tradizione“ e “Mario Piacenza & il cashmere himalayano“. 

Un evento da non perdere per scoprire di più sulla storia e sulle origini di Piacenza Cashmere, in un suggestivo contesto storico arricchito dai colori e dalle atmosfere primaverili.